Pneumatica e Fluidodinamica + Trasporti e Automotive

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Pneumatica e Fluidodinamica + Trasporti e Automotive.

Gli ultimi articoli e news su Pneumatica e Fluidodinamica + Trasporti e Automotive

Wika Italia S.r.l. & C.

Sensore di pressione WIKA per veicoli a idrogeno

A causa della richiesta da parte dei clienti di maggiore sicurezza, ecocompatibilità, prestazioni ed efficienza, i costruttori di macchine da lavoro mobili, camion e autobus sono sempre più interessati all'idrogeno come fonte di carburante. Nei veicoli alimentati a idrogeno, il gas contenuto nel serbatoio di stoccaggio dell'H2 deve essere regolato attraverso una serie di valvole di controllo prima di raggiungere la cella a combustibile. Gli strumenti di misura della pressione svolgono un ruolo importante in questo processo.

Mauro Viganò

Condition Monitoring e Prove di Tenuta con ultrasuoni nel navale

- Ultrasuono e ambiti di applicazione - Condition Monitoring e storie di successo

ARI Armaturen Italia Srl & C.

Gestione - regolazione - intercettazione - protezione dei sistemi - separazione della condensa - di sostanze liquide o gassose

Nell'industria di processo e chimica, nella cantieristica navale o negli impianti di servizio nei grandi edifici: ARI è da oltre 50 anni un partner competente per la gestione (regolazione - intercettazione - protezione dei sistemi - separazione della condensa) di sostanze liquide o gassose.

ARI-Armaturen

Valvole: produzione, controllo, sicurezza, scarico delle condense

Le valvole ARI vengono utilizzate nelle applicazioni più comuni quando il processo produttivo richiede il controllo, l'intercettazione, la sicurezza degli impianti o lo scarico delle condense. Tali processi si trovano in tutte le aziende industriali operanti in diversi settori quali chimico, navale, farmaceutico, alimentare o nel settore civile.

Brugg Pipe Systems

Tubazioni d'alta gamma dal 1896

Ampio il ventaglio di condotte disponibili: a parete singola, doppia, con isolamento termico, rigide e flessibile, in acciaio e in materiale plastico. Le soluzioni possono essere installate negli impianti di teleriscaldamento, biogas, idrotermosanitari e per il trasporto in sicurezza di carburanti.

Mouser
Nino Frisina

La Tecnologia Antincendio Water Mist per i Rischi Industriali

(in lingua inglese) Sicurezza, soluzioni per Oil&Gas - HI-FOG® per l'industria energetica. Le turbine a gas, i compressori e i generatori diesel usati nel petrolio, gas e negli impianti di produzione di energia elettrica pongono simili pericoli di incendio; contengono carburante e olio vicino a superfici calde durante il normale funzionamento. - Water Mist systems

Fornovo Gas

La nuova gamma di compressori per idrogeno

Sono oltre 2000 i compressori e le soluzioni integrate per la compressione di gas progettati e installati in tutto il mondo da Fornovo Gas SpA: dal 2004 ad oggi l'azienda di Traversetolo progetta e produce, totalmente in Italia, macchine e soluzioni per la compressione di gas in grado di operare in complesse situazioni ambientali ed esecutive in settori di mercato diversificati e sfidanti quali CNG, Biogas - Biometano e Idrogeno

Consorzio PI Italia

PROFIBUS DP per i depositi di carburante

In un moderno impianto di stoccaggio di prodotti petroliferi, sono mediamente installate diverse centinaia, se non migliaia di valvole. Per la loro movimentazione si impiegano attuatori elettrici che consentono di effettuare le manovre necessarie senza la presenza fisica di personale.

Hoval

Comfort termico nei capannoni industriali: studio comparativo dei sistemi di riscaldamento

Desiderate progettare o investire in un impianto di riscaldamento per capannoni alti o nella sua ristrutturazione? Vi state chiedendo come scegliere la soluzione migliore per garantire il comfort termico dei dipendenti all'interno dei vostri locali? Una simulazione effettuata dall'ufficio di progettazione SOLSI-CAD sul software CFD fornisce informazioni oggettive sul confronto dell'efficienza di due tipologie di sistemi di riscaldamento per capannoni alti. Questo studio mette a confronto il livello di comfort termico degli operatori di un capannone di produzione nel settore aeronautico ottenuto con due sistemi di riscaldamento.

Bticino

Il quadro elettrico

Controllo carichi: cosa c'è da sapere Un quadro elettrico smart permette efficienze e risparmio. Cosa tenere a mente, senza improvvisarsi elettricisti. Il quadro elettrico è il cuore dell'impianto della casa. Quando all'improvviso salta la corrente, il quadro elettrico è l'oracolo che consultiamo per capire dove sia il problema e per rimediare. Soprattutto quando non ci siamo accorti di aver acceso contemporaneamente forno, lavatrice e lavastoviglie. Magari con l'aggiunta della tv... Relè, contatore, modulo gestione carichi, misuratore, gateway sono i principali componenti di ogni quadro elettrico, ma a essere sinceri - a meno di essere tecnici o appassionati - dei nomi ci importa ben poco. Quello che ci interessa è che tutto funzioni. In una casa smart, un quadro elettrico non è più soltanto quel pannello di levette da controllare alla bisogna, ma diventa la centrale da cui comandare tutti gli altri dispositivi elettrici presenti in casa. Insomma, oltre al cuore, il cervello dell'abitazione. Anzi, un secondo cervello, perché molte delle sue funzionalità possono essere gestite comodamente anche da smartphone. Si va quindi a migliorare e ottimizzare la gestione carichi, che si traduce in un maggiore risparmio energetico e un maggiore controllo di tutto il sistema casa. Ma quali sono dunque i vantaggi di un centralino connesso? MENO SPRECHI La gestione degli elettrodomestici e dei dispositivi ad alto consumo energetico può essere complessa. Soprattutto quando sono in azione nello stesso momento più elementi. Un quadro elettrico smart permette di impostare le priorità dei carichi: in caso di sovraccarico, il sistema penserà a scollegare in automatico gli elettrodomestici meno importanti. Possono essere i bollitori, le pompe piscine o le piastre a induzione: ogni abitazione avrà le sue priorità. Questo eviterà di far saltare il contatore, e di conseguenza evitare un blackout improvviso nel caso si raggiunga la potenza massima del contratto. Se poi si unisce il controllo tramite smartphone, si possono gestire anche quei dispositivi che non sono necessariamente in casa. Pensate a un'auto elettrica: diventa possibile monitorare l'avanzamento della ricarica, impostando tempi e kw da consumare, oppure la soglia di consumo massimo raggiungibile. Controllo carichi: cosa c'è da sapere Un quadro elettrico smart permette efficienze e risparmio. Cosa tenere a mente, senza improvvisarsi elettricisti. Il quadro elettrico è il cuore dell'impianto della casa. Quando all'improvviso salta la corrente, il quadro elettrico è l'oracolo che consultiamo per capire dove sia il problema e per rimediare. Soprattutto quando non ci siamo accorti di aver acceso contemporaneamente forno, lavatrice e lavastoviglie. Magari con l'aggiunta della tv... Relè, contatore, modulo gestione carichi, misuratore, gateway sono i principali componenti di ogni quadro elettrico, ma a essere sinceri - a meno di essere tecnici o appassionati - dei nomi ci importa ben poco. Quello che ci interessa è che tutto funzioni. In una casa smart, un quadro elettrico non è più soltanto quel pannello di levette da controllare alla bisogna, ma diventa la centrale da cui comandare tutti gli altri dispositivi elettrici presenti in casa. Insomma, oltre al cuore, il cervello dell'abitazione. Anzi, un secondo cervello, perché molte delle sue funzionalità possono essere gestite comodamente anche da smartphone.

Gli ultimi webinar e news su Pneumatica e Fluidodinamica + Trasporti e Automotive

Nino Frisina

La Tecnologia Antincendio Water Mist per i Rischi Industriali

(in lingua inglese) Sicurezza, soluzioni per Oil&Gas - HI-FOG® per l'industria energetica. Le turbine a gas, i compressori e i generatori diesel usati nel petrolio, gas e negli impianti di produzione di energia elettrica pongono simili pericoli di incendio; contengono carburante e olio vicino a superfici calde durante il normale funzionamento. - Water Mist systems

Carlo Zani

BRODIE - Misura e controllo di portata per l'efficienza dei sistemi di carico carburanti

E' tuttora possibile migliorare le prestazioni e l'efficienza dei sistemi di distribuzione e di carico / scarico dei carburanti impiegando strumenti di elevata precisione e valvole digitali che ne garantiscano la stabilità di controllo lungo tutto il campo di misura.

Altri contenuti su Pneumatica e Fluidodinamica + Trasporti e Automotive

Auma Italiana

Le unità fail safe FQM di Auma installate negli stabilimenti Volvo

AUMA ha fornito all'impianto del Gruppo Volvo Car in Olofström, nel sud della Svezia, degli attuatori elettrici completi dell'unita fail safe FQM per assicurare, anche in casi di mancanza di energia, un continuo apporto di acqua da raffreddamento. Lo stabilimento Volvo Personvagnar AB Karosskomponenter realizza componenti per le automobili della Volvo.

Redazione

Tessili tecnici e guarnizioni industriali per alte temperature

Produce e commercializza anche una vasta gamma di Guarnizioni Industriali per tenute statiche e dinamiche: Trecce Speciali DYNAPACK per pompe e valvole, Fogli e Guarnizioni in Grafite ed in Esente Amianto, semilavorati e prodotti in PTFE, guarnizioni speciali e articoli tecnici industriali. Commercializza e trasforma vari prodotti Isolanti e Refrattari per alte temperature: Cartone in Fibre Minerali, Materassini, Boards e Carte in Fibra Ceramica ed Ecologica, Feltri Agugliati in Vetro, Basalto e Silice, Lastre e prodotti in Vermiculite, Colle e Mastici per alte temperature, Isolanti in Fibra di Vetro e Lana di Roccia.

Redazione

Dalla Finlandia alla Sicilia la soluzione migliore per il biometano sono i compressori a pistoni oil free

Dal 2004 FORNOVO GAS realizza proprie linee di compressori e soluzioni per il biogas e il biometano con l'obiettivo di distinguersi per eccellenza progettuale e produttiva, attraverso tecnologie all'avanguardia capaci di potenziare le performance operative degli impianti e migliorare l'affidabilità dei componenti. Per questo motivo FORNOVO GAS ha deciso di utilizzare la tecnologia OIL FREE con distanziale tipo B (in accordo alle API618), in quanto è l'unica che garantisce la totale assenza di contaminazione del biometano durante il processo di compressione necessario all'iniezione in rete, alla liquefazione o alla realizzazione di stazioni BIOCNG. Inoltre il mancato consumo di olio contribuisce a rendere tale soluzione la più efficiente ed ecologica tra tutte quelle finora utilizzate in questo processo.

Redazione

Stazione di servizio ampliata in tempi record, grazie a tubazioni super performanti

Composta da tre tubi corrugati, flessibili e concentrici la condotta FLEXWELL LNG All in One (AIO) garantisce la massima sicurezza nelle stazioni di rifornimento carburante. Solo poche ore di ore di lavoro sono servite a una squadra di tecnici qualificati per il collegamento del nuovo impianto GNL di una stazione di servizio a Perugia. Dopo le opportune analisi progettuali e l'individuazione del layout impiantistico è stato collocato il maxi serbatoio criogenico contenente il gas in forma liquida alla temperatura di -160°C. Quindi si è provveduto a installare in pochi e veloci passaggi la tubazione flessibile FLEXWELL LNG di collegamento alle colonnine di distribuzione, rendendo funzionante l'impianto in tempi ridottissimi.

Redazione

Passaggi cavi e tubi flessibili ed innovativi

Le soluzioni Roxtec garantiscono protezione certificata contro molteplici rischi (ad es. fuoco, gas, acqua). Sono disponibili in diverse versioni e materiali per soddisfare le esigenze ed i requisiti di ogni progetto, in qualsiasi settore: navale, oil & gas, energia, infrastrutture, industria. Potete utilizzare i passaggi Roxtec in muri, pavimenti, ponti e paratie così come in armadi e quadri. I nostri prodotti sono disponibili anche in versione EMC, Ex, per connessione e messa a terra e per applicazioni sotto il livello del suolo. Con i passaggi Roxtec per cavi e tubi potrete garantire operazioni sicure e risparmiare tempo in tutte le fasi: dalla progettazione all'installazione, nonchè per ispezioni ed eventuali retrofit.

Marco Del Pecchia

A 3D-CFD Methodology to Quantitatively Predict Engine-out Soot Emission in GDI Engines

(In lingua inglese) L'introduzione di sistemi ad iniezione diretta nei motori alimentati a benzina (GDI) costituisce una promettente soluzione tecnica per ridurre le emissioni di gas a effetto serra (GHG) ma, al contempo, tende a promuovere la formazione di un più alto numero di particelle ultrafini (PN) rispetto alla tecnologia ad iniezione indiretta (PFI). La comunità scientifica ha profuso un notevole sforzo nell'investigazione delle cause principali che portano alla formazione del particolato tramite simulazioni 3D-CFD. In questo lavoro, una metodologia basata sul Metodo delle Sezioni è utilizzata e validata al fine di predire quantitativamente la massa di particolato (PM), il numero di particelle (PN) e la distribuzione dei diametri delle particelle (PSDF) sulla base di misure sperimentali effettuate su un motore di ricerca GDI ad accesso ottico. (Presentazione in inglese)

Sonia Ripamonti

Soluzione Innovativa di Azionamento delle Pompe Centrifughe che Permette un'Elevata Efficienza anche a Carico Parziale.

Alla riduzione del consumo energetico non viene sempre attribuita l'importanza che meriterebbe dal momento che gli interessi degli ingegneri e del personale di gestione dell'impianto ruotano attorno alle prestazioni fornite e all'affidabilità operativa. Tuttavia, poiché molte pompe in funzione attualmente sono sovradimensionate per le loro applicazioni, esiste un considerevole potenziale di risparmio energetico. In particolare, per quei sistemi con elevate ore di funzionamento annue, un'analisi economica spesso dimostrerebbe che un investimento iniziale in una tecnologia all'avanguardia sarebbe giustificato da una riduzione dei costi del ciclo di vita utile.

Marco Felli

La diagnostica Precoce e la Misura per la manutenzione predittiva e l'efficienza energetica

- Approccio all'Ingegneria di Manutenzione segue i principi guida della TPM®/MP (Total Productive Maintenance - Fare Efficienza Energetica - Esempi efficientamento - Misura sala compressori - I nostri progetti: ElectroCheck - Rischi e Costi del Guasto - Case History 5: Tracking - Automotive

Redazione

Raffreddamento e riscaldamento senza pari

La divisione energy systems in YANMAR è da tempo impegnata nello sviluppo di impianti di cogenerazione per la fornitura di elettricità, riscaldamento e raffreddamento in molti settori diversi. L'azienda ha ampliato la sua attività nel campo dei sistemi energetici con il lancio di pompe di calore a gas (GHP) nel 1987 e, successivamente, di sistemi di microgenerazione alimentati da motore a gas (calore ed energia elettrica combinati, CHP) nel 1998. In risposta alle crescenti esigenze di approvvigionamento energetico sostenibile e di rispetto dell'ambiente, nel 2003 è stata fondata YANMAR ENERGY SYSTEM Co.

Brugg Pipe Systems

La sicurezza delle tubazioni BRUGG Pipe Systems a servizio degli impianti di emergenza elettrica di Vodafone

I lavori in oggetto sono diretta conseguenza della volontà di Vodafone di procedere ad una serie di interventi finalizzati a incrementare il livello di affidabilità e sicurezza nella veicolazione dei carburanti che alimentano gli apparati di emergenza a servizio dei propri Data Center, presso il polo milanese dell'azienda di telefonia. In questo contesto, il progetto ha previsto la sostituzione delle attuali tubazioni in materiale metallico di adduzione gasolio (ai gruppi elettrogeni che alimentano i centri aziendali in emergenza) con tubazioni flessibili in acciaio a doppia camera e possibilità di monitoraggio in continuo.

Circuito Eiom