Ricerca e Sviluppo

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Ricerca e Sviluppo.

Gli ultimi articoli e news su Ricerca e Sviluppo

Luigi Mazzocchi

Cogenerazione da biomasse legnose: benefici e criticità

- Il sistema elettrico italiano: scenari al 2030 e oltre - Nuova potenza FER per obiettivi al 2030 - Il sistema elettrico italiano al 2030 - Esiste la fonte di energia perfetta? - Biomasse: una fonte rinnovabile e disponibile: settore termico, patrimonio boschivo, biomasse legnose in Italia e utilizzo in cogenerazione - Limiti di emissione per impianti alimentati a biomasse - Prototipo RSE per test in campo

Energy Team

Energy Team è al primo posto per diventare partner RSE nello sviluppo di un software per le CER

Energy Team ha ottenuto il primo posto nella manifestazione di interesse, promossa da RSE (Ricerca Sistema Energetico) per la ricerca di un partner per lo sviluppo di una piattaforma digitale a supporto della pianificazione, gestione ed ottimizzazione di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER).

Terna

"Terna Academy", nasce il nuovo hub di ricerca e formazione del gruppo

Transizione Energetica, Sostenibilità e New Ways of Working le aree di formazione; la mission dell'Academy è sviluppare le competenze distintive delle persone di Terna per il raggiungimento degli obiettivi della transizione energetica; la governance prevede un Comitato Scientifico di alto profilo accademico composto, tra gli altri, dal Prof. Francesco Profumo del Politecnico di Torino, dal Prof. Maurizio Delfanti, Amministratore Delegato di RSE, e dal Prof. Gustavo Piga dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata".

Acea Electrabel Produzione

Al via il pilota italiano del Progetto europeo PlatOne per un nuovo

Parte con ACEA da Roma il progetto sperimentale della prima rete elettrica intelligente in Europa che trasforma il cliente in un partner e che, con l'utilizzo della tecnologia blockchain, intende cambiare la modalità di gestione dei consumi. ACEA guida il "pilota italiano" in collaborazione con RSE, ENEA, Siemens, Apio e Engineering e con il coinvolgimento di dodici aziende provenienti da Germania, Belgio, Grecia e Italia.

Luigi Mazzocchi - RSE

Previsioni e sviluppo dell'idrogeno

A partire da uno scenario di riferimento (PNIEC) RSE ha analizzato percorsi che permettano di raggiungere al 2050 la neutralità carbonica del sistema economico italiano (Long Term Strategy). Modello TIMES_RSE del sistema energetico nazionale: raggiungimento al minimo costo degli obiettivi prefissati al 2050. Nella transizione energetica l'uso dell'idrogeno come vettore di energia ha assunto un ruolo di primo piano. La crescita di un suo mercato a basse emissioni comporta importanti sfide tecnologiche, economiche e sociali. Da affrontare, anche in Italia.

Mouser
RSE - Ricerca sul Sistema Energetico

Idrogeno - Un vettore energetico per la decarbonizzazione

La monografia, rivolta alla comunità scientifica, come anche ai decisori pubblici e privati, propone lo stato dell'arte delle diverse tecnologie che compongono le filiere dell'idrogeno. Attraverso la lettura dei risultati delle più recenti analisi di scenario, svolte nell'ottica di una decarbonizzazione accelerata e con orizzonti di medio (2030) e lungo (2050) termine, la pubblicazione giunge così a tracciare la traiettoria più efficace di evoluzione del sistema energetico, fino al traguardo delle emissioni nulle, con una progressiva crescita degli impieghi dell'idrogeno, stimandone la possibile penetrazione nel nostro Paese. L'idrogeno verde è un alleato importante nella decarbonizzazione di alcuni settori, ad esempio l'industria chimica e altre attività energivore come la siderurgia e il cemento, l'aviazione e il trasporto marittimo. Dal punto di vista della competitività, la produzione di idrogeno da rinnovabili elettriche tramite elettrolisi è oggi la filiera di maggiore interesse, in quanto fa riferimento a tecnologie disponibili e non implica il ricorso a fonti fossili. I fattori determinanti il costo di produzione per questa via sono due: - l'ammortamento dell'impianto di elettrolisi; - il costo dell'energia elettrica impiegata. Nei prossimi anni e decenni i Paesi renderanno sempre più frequenti ed estesi gli episodi di prezzi bassissimi dell'energia, creando delle "finestre di opportunità" per la produzione di idrogeno da elettrolisi a costi ragionevoli. La combinazione delle due tendenze (curva di apprendimento degli elettrolizzatori e disponibilità di energia elettrica da rinnovabili a basso prezzo) portano a prevedere che il costo di produzione dell'idrogeno "green", attualmente assai più elevato rispetto ai combustibili fossili, possa ridursi in misura notevole, fino a risultare competitivo con essi. Per quanto attiene alle tecnologie di utilizzo dell'idrogeno, e alla loro affidabilità, va fatta una distinzione fra il settore delle celle a combustibile, sia per usi veicolari che di (co)generazione stazionaria, e le restanti applicazioni. La disponibilità di idrogeno da rinnovabili a prezzi competitivi consentirà anzitutto di sostituire l'idrogeno oggi ottenuto mediante reforming di idrocarburi di origine fossile nei settori di utilizzo industriale, come la raffinazione di prodotti petroliferi e la sintesi dell'ammoniaca. In questi casi è evidente l'assenza di qualsivoglia barriera tecnologica. La diffusione dell'idrogeno da rinnovabili, come nuovo e versatile vettore energetico, appare quindi tecnicamente fattibile e avviata alla competitività economica, soprattutto come conseguenza della prevista, imponente transizione verso la generazione elettrica da fonti rinnovabili.

Diana Moneta

Evoluzione del sistema elettrico: le energy community

RSE ha ricevuto l'incarico da parte dello Structural Reform Support Service della Commissione Europea di fornire supporto tecnico al Ministero dello Sviluppo Economico per la definizione del quadro legislativo e regolatorio necessario per l'implementazione dei nuovi schemi di autoconsumo e di Energy Community previsti dalle direttive RED II e IEM. Una REC ha il diritto di produrre, consumare, immagazzinare e vendere l'energia rinnovabile, anche tramite Power Purchase Agreements o in altro comma si citano servizi di aggregazione e altri servizi energetici commerciali Una CEC può partecipare alla generazione, anche da fonti rinnovabili, alla distribuzione, alla fornitura, al consumo, ll'aggregazione, allo stoccaggio dell'energia, ai servizi di efficienza energetica o a servizi di ricarica per veicoli elettrici o fornire altri servizi energetici ai suoi membri o soci

AEIT

Impatto dello scenario PNIEC sul sistema elettrico ed esigenze di sistemi di accumulo. Tavolo di Lavoro RSE-TERNA

Analizzare le esigenze del sistema elettrico per raggiungere gli obiettivi definiti nel Piano Nazionale Integrato per l'Energia e il Clima (PNIEC), in particolare i target di FER e il contenimento dell'overgeneration residua, anche attraverso l'ulteriore installazione di sistemi di accumulo (SdA).

Mattia Merlini

I combustibili solidi secondari: ora anche Cina, Corea, Egitto e Canada sui tavoli internazionali

Era il 18 aprile 2016 quando esperti da tutto il mondo si riunirono per la prima volta a Helsinki per dare inizio alla normazione dei combustibili solidi secondari (CSS), conosciuti in ambito internazionale come solid recovered fuels (SRF). A distanza di poco più di due anni, i sei gruppi di lavoro costituenti l’ISO/TC 300 “Solid Recovered Fuels” sono ancora in piena attività per lo sviluppo di norme tecniche ISO che si occupano degli aspetti relativi a: terminologia e gestione della qualità (WG1), classificazione e specifiche (WG2), metodi di campionamento e riduzione del campione (WG3), prove fisiche e meccaniche (WG4), prove chimiche e determinazione del contenuto di biomassa (WG5) e sicurezza (WG6). Nella settimana dedicata alla normazione dei CSS, organizzata dall’RSE presso il GE Learning Center di Firenze, hanno partecipato per la prima volta Cina, Corea, Egitto e Canad

Gerardo Montanino

Lo sviluppo delle fonti rinnovabili

Principali nuove attività: • promozione delle FER termiche • gestione del meccanismo dei Certificati Bianchi • sviluppo portale informativo sulle energie rinnovabili e sull’efficienza energetica • monitoraggio tecnico, economico, ambientale dell’attuazione PAN • Sistema Italiano di Monitoraggio (statistico) delle Energie Rinnovabili (SIMERI), nei settori elettrico, termico e trasporti, a livello nazionale e gradualmente anche a livello regionale (sinergie con RSE)

Gli ultimi webinar e news su Ricerca e Sviluppo

Saro Capozzoli

Elettrolisi idrogeno

H2E produce e commercializza sistemi di elettrolisi industriale. Fornisce soluzioni chiavi in mano di sistemi per l'utilizzo dell'idrogeno nella rete del gas naturale, ma anche come vettore energetico nello stoccaggio dell'energia. Il Team, con oltre 20 anni di esperienza nel settore, è in grado di fornire sistemi PEM e AWE certificati CE, nonché AEM, con soluzioni innovative. Come H2E siamo attivi nella ricerca e sviluppo sviluppando sistemi di elettrolisi industriale ad alta temperatura e pressione.

Saro Capozzoli

Dall'elettrolisi all'idrogeno

L'elettrolisi è il processo con cui si trasforma energia elettrica in energia chimica. L'elettrolisi dell'acqua è un metodo per produrre idrogeno. H2E progetta, produce e commercializza sistemi di elettrolisi industriale. Siamo in grado di fornire sistemi Alcalini, PEM nonché gli innovativi AEM di nuova generazione. H2E fornisce soluzioni chiavi in mano di sistemi di elettrolisi per varie applicazioni industriali. Con oltre 20 anni di esperienza nel settore, H2E ha una importante pipeline di progetti di ricerca e sviluppo per ottimizzare di continuo un'elettrolisi sostenibile e competitiva.

Paolo Ferrario

La strumentazione per idrogeno H2

Grazie a un Know-how sempre crescente, Precision Fluid Controls Srl opera in tutte le realtà produttive e industriali, dal settore chimico alle acciaierie, dai cantieri navali ai centri di ricerca universitari a quello dell'idrogeno H2. Nel corso degli anni è stato implementato un reparto "service" che comprende banchi di taratura certificati per la calibrazione di misuratori di portata, pressione e temperatura, oltre che a offrire un servizio di commissioning, start-up e manutenzioni programmate.

Mattia Venturini

La Digital Transformation nel settore pharma per testing e R&D: dalle User Specification al prodotto

(in lingua inglese) - Technologies can answer to new challenges - A platform ready for change - Testing from laboratories to manufacturing floors - Synergies MeasureIT - Sensor expertise - Advanced Algorithms - Digital twin and Digital twin

Luigi Mazzocchi

UVAM Autoconsumo collettivo: il ruolo dell'accumulo

Temi affrontati: - Accoppiamento di sistemi di accumulo ad impianti di generazione a gas; - Accoppiamento di sistemi di accumulo ad impianti rilevanti a fonte rinnovabile ("centrali ibride"); - Aggregazione di sistemi di accumulo residenziali per fornire servizi di dispacciamento; - Vehicle to grid; - Riserva ultra rapida di frequenza; - Iniziativa EU Battery Alliance; - Risultati del progetto Smart Island Tilos (Horizon 2020).

Circuito Eiom