Trattamento fanghi

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Trattamento fanghi.

Filtra contenuti:

Gli ultimi articoli su Trattamento fanghi

Francesca Malpei

Il contributo del biometano e della digestione anaerobica alla circular economy

Circolarità digestione anaerobica a biogas Circolarità biometano da digestione anaerobica Biometano in Italia Dati SNAM Focus su metano da fanghi depurazione in Italia

Giantonio Favalessa

Misurare il vapore senza contatto: oggi la tecnologia Flexim rende possibile quello che fino a ieri non lo era

Flexim ha rivoluzionato le possibilità di misurare la portata senza alcun contatto con il fluido, prima nel settore delle misure di liquidi e fanghi, poi in quello dei gas ed oggi abbiamo fatto un primo passo concreto anche nella misura del vapore che spalanca le porte ad innumerevoli nuove opportunità di impiego nell'industria. ICM che lavora con Flexim per il mercato italiano vi porterà a conoscenza delle basi tecnologiche che consentono le prime misure di portata clamp on per il vapore.

Nicola Frison

Recupero di fosforo e bioplastiche da fanghi di depurazione

Il processo SCEPPHAR

Camilla Braguglia

Pretrattamento termo-chimico per la riduzione dei fanghi di depurazione e recupero energetico

Dalla ricerca all'applicazione in piena scala.

Riccardo Girardelli

CONVEGNO "I SISTEMI DI DEPURAZIONE DEI REFLUI CIVILI E ASSIMILABILI"

Nel Novembre 2015 è nata una intesa fra due aziende leader nel settore della depurazione delle acque, GREEN POWER SRL e NASSAR TECHNO GROUP finalizzata alla gestione di tutte le problematiche legate alla depurazione dei reflui civili. Obiettivi centrali di tale partnership sono la minimizzazione degli impatti ambientali ed il contenimento dei costi di installazione e gestione per l’utente finale. A seguito di ciò, la Green Power ha programmato una serie di conferenze sul tema per portare il pubblico dei tecnici interessati a conoscenza dell'esistenza di un sistema di trattamento a fanghi attivi, unico in Italia.

Mouser
Daniele Renzi

Approccio territoriale integrato alla gestione dei fanghi di depurazione e processi innovativi Via-Nitrito

(in parte in lingua inglese) Processi innovativi Via-Nitrito per i surnatanti anaerobici. Alto Trevigiano Servizi: depurazione e work in progress I fanghi di depurazione Approccio territoriale aziendale Trattamenti Sidestream via nitrito

Andrea Zotti

Il piano di gestione del sistema di riutilizzo delle acque reflue recuperate

Attraverso misure di affinamento che garantisce una risorsa alternativa contribuendo al raggiugimento degli obiettivi di qualita’ e garantisce inoltre - costanza ed affidabilità della risorsa, dato che le acque reflue vengono prodotte sempre - per il riutilizzo in agricoltura, maggiore apporto di azoto e fosforo rispetto a fonti convenzionali di approvvigionamento, con conseguente riduzione dei fabbisogni di concimazione e, ovviamente, minor apporto di tali sostanze nell’ambiente idrico.

Giuseppe Valentini

L'esperienza di Acquedotto Pugliese nel campo della depurazione

L’impianto di affinamento di Gallipoli è del tipo convenzionale: 1. Miscelazione-flocculazione con policloruro di alluminio 2. Defosfatazione 3. Filtrazione dual-media a gravità 4. Debatterizzazione a raggi UV

Alfieri Pollice

Esperienze di riuso delle acque reflue depurate

Il progetto InTeRRA ha consentito di verificare il riuso irriguo dei reflui opportunamente trattati in condizioni sperimentali paragonabili a quelle reali, sia dal punto di vista della durata pluriennale delle attività che della scala dimostrativa delle installazioni. Le diverse tecnologie di trattamento delle acque hanno mostrato un livello di adeguatezza diverso rispetto alla produzione di effluenti conformi con il dettato normativo. Il rispetto dei limiti di legge correnti (DM 185/03) obbliga all’adozione di tecnologie e processi complessi, con costi che influenzano negativamente l’adozione delle pratiche di riuso e spesso inducono i gestori a preferire lo scarico al recupero della risorsa.

G.Nardone

Riutilizzo diretto e indiretto dei fanghi da depurazione in agricoltura: problematiche di accettazione sociale

Lo smaltimento dei fanghi in agricoltura è una chiara opportunità sociale prima ancora che economica. Per sfruttarla a pieno è opportuno tenere conto di potenziali opposizioni sociali che possono rallentarne l’utilizzo. A tale proposito è opportuno chiedersi se chi intende promuovere questo sentiero non debba seguire un diverso approccio decisionale nel rapportarsi con l’opinione pubblica, le comunità locali e gli operatori economici.

Gli ultimi webinar su Trattamento fanghi

Alfredo Pizza

Trattamento di rifiuti liquidi e fanghi: tecnologie di ossidazione ad umido e separazione termica

- Gestione sostenibile dell'acqua e dei rifiuti. - L'esperienza negli impianti di trattamento delle acque reflue

Anna Laura Eusebi

Le azioni di innovazione europee sul recupero circolare e sostenibile di risorse da acque reflue e fanghi di depurazione

(in lingua inglese) Trattamento delle acque reflue e dei fanghi di depurazione, la sfida: Inquinamento zero, recupero sostenibile delle risorse, rischio quasi zero

Luca Parmeggiani

Biometano, il motore per correre sulla strada della sostenibilità

Il biometano è un combustibile 100% rinnovabile, totalmente made in Italy. E' ottenuto tramite upgrading dal biogas prodotto da matrici quali FORSU, fanghi di depurazione, reflui zootecnici, scarti agricoli e biogas di discarica, rappresenta un circolo virtuoso che ci consente di ottenere energia dagli scarti. Sostenibile per l'ambiente (rappresenta una soluzione di immediato utilizzo) e per il consumatore.

Altri contenuti su Trattamento fanghi

Dario Benetton

Caratterizzazione di vetroceramiche da rifiuti inorganici vetrificati

La tesi descrive il lavoro di ricerca effettuato nei laboratori del DIM-Settore materiali.Si è valutata l'efficacia di un processo di vetrificazione nel rendere inerti rifiuti inorganici pericolosi.I prodotti vetrificati,costituiti principalmente da ceneri volanti da termovalorizzatore e fanghi neri da impianto di recupero acque reflue,sono stati sottoposti a test chimici per valutarne la stabilità e la durabilità chimica.Si è poi valutata la possibilità di valorizzare i prodotti della vetrificazione attraverso la conversione di questi in vetroceramiche ottenute per sinter-cristallizzazione.Vengono descritti i test preliminari effettuati per la selezione dei vetri migliori e le analisi chimiche, fisiche e meccaniche eseguite per caratterizzare le vetroceramiche ottenute.

Circuito Eiom