Rinnovabili + Hospitality

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Rinnovabili + Hospitality.

Gli ultimi articoli e news su Rinnovabili + Hospitality

Brugg Pipe Systems

CASAFLEX: tubazione ideale per gli allacciamenti alle utenze civili

CASAFLEX è la tubazione preisolata, flessibile, autocompensante e monitorabile realizzata da BRUGG Pipe Systems per l'allacciamento delle utenze alla rete principale di teleriscaldamento, o per la realizzazione di reti di piccole e medie dimensioni. Può essere inoltre impiegata nell'industria, nell'agricoltura, nel rifornimento di acqua potabile, nelle piscine e negli impianti solari termodinamici installati in giardino.

Viessmann

Riqualificazione dell'impianto all'Hotel Schneeberg a Ridanna (BZ)

Una vecchia fattoria trasformata in pensione negli anni Settanta e oggi albergo a 4 stelle nell'area sciistica di Racines-Giovo: l'hotel Schneeberg di Ridanna (BZ) è uno splendido complesso, composto da più edifici per una superficie complessiva di circa 8.000 m2, che ospita 200 camere, piscina interna, SPA e piscina esterna, L'hotel Schneeberg è una realtà che non finisce mai di sorprendere la clientela e continua a rinnovarsi per arricchire l'offerta di ospitalità per i clienti.

Alessandro Di Giorgio

Antegnate shopping center: l'approccio Tonissi Power per l'efficienza energetica

Case study Antegnate Shopping center - il progettomarzo 2019 - giugno 2021 - progettazione ed installazione del nuovo impianto di trigenerazione Il nuovo impianto di cogenerazione: - potenza elettrica nominale 532 kWe - potenza termica nominale 356+254 kWth GG530 - SOKRATHERM

massimo vizzotto

La nuova spa che parla con la natura

La nuova SPA Panta Rei di proprietà Baia Holiday, all'interno del Camping Village Cavallino, è un'oasi di benessere, che guarda il blu del mare di Cavallino Treporti, uno dei punti più incontaminati dell'Alto Adriatico. Il clima perfetto è merito di un impianto di ventilazione e deumidificazione dalle doti eccezionali. Si tratta dell'ultima novità E.T., marchio esclusivo di gruppo ATR Castelfranco Veneto Treviso, in grado di mantenere condizioni climatiche interne costantemente piacevoli in tutte le stagioni: il deumidificatore d'aria termodinamico ET-DTP, specifico per climatizzare piscine coperte e centri benessere. Il progetto prevede l'immissione di aria esterna nell'ambiente abbinata a una pompa di calore, che funziona da deumidificatore e a un recuperatore statico che garantisce risparmio energetico durante tutto l'anno, costi di esercizio ridotti, ammortamento del sistema in tempi rapidi, regolazione ottimale di temperatura e di umidità e la possibilità di fornire anche il calore per l'acqua delle vasche. Il deumidificatore termodinamico DTP 07 DF 5 SPECIAL a doppio flusso è completo di circuito frigorifero a pompa di calore, ventilatori plug-fan con controllo elettronico EC, batterie e recuperatore statico trattati electrofin, struttura con pannelli (50 mm) inox per installazione esterna in clima salino e dispositivo di sanificazione SanAir, (tecnologia Bioxigen® sviluppata e testata con la collaborazione del Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanitá Pubblica Laboratorio di Epidemiologia dell'Università di Padova e del Dipartimento Scienze degli Alimenti dell'Universitá degli studi di Udine). La validazione di efficacia del sistema Bioxigen® è riconosciuta da TÜV Profi Cert. Gli attori impegnati, con partecipazione attiva, al progetto e alla sua realizzazione, sono principalmente: Progetto architettonico: Studio di Architettura Associato Aquattro (Arch. Rizzi e Arch. Traverso) Direzione lavori: Studio tecnico Geom. Gustavo Zuppati Progettazione strutturale e D.L. strutture: Ing. Sandro Vanin Progettazione impianti: STT Studio Termo Tecnico Dott. P.I. Simone Rossi - Studio tecnico P.I. Maurizio Florian Progettazione esecutiva e finiture interne: 70% ARCHITETTURA stp - STUDIOCONTRACT srl ------------------------------------------------------------------------------ Per informazioni sulla gamma di prodotti per la climatizzazione e la deumidificazione dei locali piscina e spa, rivolgersi a: gruppo ATR Servizio Tecnico - tel. +39 0423496199 info@gruppoatr.com

Bticino

Il quadro elettrico

Controllo carichi: cosa c'è da sapere Un quadro elettrico smart permette efficienze e risparmio. Cosa tenere a mente, senza improvvisarsi elettricisti. Il quadro elettrico è il cuore dell'impianto della casa. Quando all'improvviso salta la corrente, il quadro elettrico è l'oracolo che consultiamo per capire dove sia il problema e per rimediare. Soprattutto quando non ci siamo accorti di aver acceso contemporaneamente forno, lavatrice e lavastoviglie. Magari con l'aggiunta della tv... Relè, contatore, modulo gestione carichi, misuratore, gateway sono i principali componenti di ogni quadro elettrico, ma a essere sinceri - a meno di essere tecnici o appassionati - dei nomi ci importa ben poco. Quello che ci interessa è che tutto funzioni. In una casa smart, un quadro elettrico non è più soltanto quel pannello di levette da controllare alla bisogna, ma diventa la centrale da cui comandare tutti gli altri dispositivi elettrici presenti in casa. Insomma, oltre al cuore, il cervello dell'abitazione. Anzi, un secondo cervello, perché molte delle sue funzionalità possono essere gestite comodamente anche da smartphone. Si va quindi a migliorare e ottimizzare la gestione carichi, che si traduce in un maggiore risparmio energetico e un maggiore controllo di tutto il sistema casa. Ma quali sono dunque i vantaggi di un centralino connesso? MENO SPRECHI La gestione degli elettrodomestici e dei dispositivi ad alto consumo energetico può essere complessa. Soprattutto quando sono in azione nello stesso momento più elementi. Un quadro elettrico smart permette di impostare le priorità dei carichi: in caso di sovraccarico, il sistema penserà a scollegare in automatico gli elettrodomestici meno importanti. Possono essere i bollitori, le pompe piscine o le piastre a induzione: ogni abitazione avrà le sue priorità. Questo eviterà di far saltare il contatore, e di conseguenza evitare un blackout improvviso nel caso si raggiunga la potenza massima del contratto. Se poi si unisce il controllo tramite smartphone, si possono gestire anche quei dispositivi che non sono necessariamente in casa. Pensate a un'auto elettrica: diventa possibile monitorare l'avanzamento della ricarica, impostando tempi e kw da consumare, oppure la soglia di consumo massimo raggiungibile. Controllo carichi: cosa c'è da sapere Un quadro elettrico smart permette efficienze e risparmio. Cosa tenere a mente, senza improvvisarsi elettricisti. Il quadro elettrico è il cuore dell'impianto della casa. Quando all'improvviso salta la corrente, il quadro elettrico è l'oracolo che consultiamo per capire dove sia il problema e per rimediare. Soprattutto quando non ci siamo accorti di aver acceso contemporaneamente forno, lavatrice e lavastoviglie. Magari con l'aggiunta della tv... Relè, contatore, modulo gestione carichi, misuratore, gateway sono i principali componenti di ogni quadro elettrico, ma a essere sinceri - a meno di essere tecnici o appassionati - dei nomi ci importa ben poco. Quello che ci interessa è che tutto funzioni. In una casa smart, un quadro elettrico non è più soltanto quel pannello di levette da controllare alla bisogna, ma diventa la centrale da cui comandare tutti gli altri dispositivi elettrici presenti in casa. Insomma, oltre al cuore, il cervello dell'abitazione. Anzi, un secondo cervello, perché molte delle sue funzionalità possono essere gestite comodamente anche da smartphone.

Mouser
Rittal

Soluzioni per il mercato energetico del futuro

Il settore energetico si sta trasformando. Di pari passo stanno aumentando i requisiti tecnici per l'uso sostenibile delle risorse, nonché la produzione di energia decentrata o infrastrutture per la ricarica elettrica. La trasformazione dei sistemi energetici per creare la Smart Grid richiede che questi siano collegati in rete in modo intelligente. Attraverso lo sviluppo della Smart Grid si avrà un sistema di gestione dell'energia capillare formato da tante piccole potenze e collegato in rete, questo permetterà alle aziende del settore di creare nuove strategie e di generare business attraverso soluzioni di risposta alle esigenze del mercato Energy & Power. La capacità delle aziende del settore di adattarsi a questo cambiamento in modo più rapido e flessibile, migliorando continuamente le soluzioni offerte, è ora più critica che mai. Sono necessarie nuove strategie. Lo sviluppo sostenibile delle risorse impone una trasformazione del sistema energetico attraverso performance tecniche di altissimo livello, generazione decentrata dell'energia, sistemi di accumulo e infrastruttura per la ricarica elettrica. L'e-Mobility, per esempio, cambierà la nostra vita quotidiana e avrà un impatto radicale sul modo in cui riforniremo i nostri veicoli. Nella maggior parte dei casi, i veicoli non saranno caricati in centri specifici come per esempio le stazioni di servizio, ma semplicemente dove sono parcheggiati: al lavoro, a casa o al supermercato. L'infrastruttura di ricarica dovrà essere capillare e posizionata in ogni area adibita a parcheggio.

TOTEM ENERGY

Il miglior rapporto tra energia prodotta ed emissioni

Totem Energy opera nel settore dell’efficienza e del risparmio energetico attraverso la progettazione, realizzazione, commercializzazione e gestione dei microcogeneratori ad alta efficienza Totem. Piscine, centri benessere, centri sportivi, palestre, alberghi, residence, campeggi, cliniche e case di cura, centri commerciali, piccole e medie industrie, condomini, sono solo alcuni esempi di applicazioni ottimali dove è possibile installare il microcogeneratore Totem per garantire un risparmio fino al 40% sui costi della bolletta di luce e gas e minimi tempi di rientro dell’investimento (in media tra i due e i tre anni).

SOLIDPOWER

Spazio all’innovazione: celle a combustibile per la micro-cogenerazione

BlueGEN è il più innovativo micro-cogeneratore sul mercato: funziona a celle a combustibile (anche dette fuel cell), ha una maggiore potenza elettrica rispetto alla potenza termica e raggiunge il più elevato livello di efficienza elettrica al mondo. Grazie alla generazione continua di elettricità e calore, è la soluzione adatta per il risparmio energetico di grandi abitazioni, edifici pubblici ed attività commerciali con un consumo elettrico di base elevato durante tutto il corso dell’anno, come ristoranti, hotel, supermercati, negozi, aziende e uffici. La produzione elettrica on-site raggiunge infatti annualmente un totale di circa 13.000 kWh. Rispetto alle convenzionali tecnologie di cogenerazione a motore (es. endotermico), le celle a combustibile garantiscono un rendimento elettrico anche raddoppiato (60%), che permette una significativa ottimizzazione dell’utilizzo dell’energia primaria, il gas naturale o il bio-metano.

Viessmann

Come stabilire la taglia di un cogeneratore in base ai profili di carico

Per effettuare il dimensionamento del cogeneratore è necessario disporre dei dati di consumo orari di un interno anno, per fare in modo che l'elettricità sia auto-consumata e non ci siano periodi in cui si è costretti a cederla in rete. Ecco i casi di un hotel, di un ospedale e di un edificio adibito a uffici. Il vantaggio della cogenerazione è quello di fornire a un'impresa energia elettrica e termica autoprodotte mediante unico processo, con un notevole risparmio energetico. Con la cogenerazione, infatti, si sfrutta il calore generato con la produzione di elettricità per usi di riscaldamento o per processi produttivi, consumando circa il 30% di combustibile in meno rispetto alla produzione separata delle stesse quantità di energia. Una condizione fondamentale per poter sfruttare al meglio i benefici di un impianto di cogenerazione è che l'azienda abbia un fabbisogno contemporaneo di elettricità e calore. Ma per fare un investimento corretto servono altre valutazioni. Per esempio: come si individua la taglia corretta di un cogeneratore per le proprie necessità? Si tratta di un aspetto fondamentale, perché da questo dipende il ritorno economico dell'investimento nei tempi previsti. La valutazione corretta del dimensionamento di un cogeneratore si compie sulla base dei profili di carico elettrici dell'azienda analizzati lungo tutte le 8760 ore di un anno (e non sul picco massimo di richiesta elettrica richiesta magari solo per alcuni brevi periodi!). Lo scopo è massimizzare l'autoconsumo e ridurre al minimo - possibilmente azzerare - la cessione in rete dell'elettricità, che è poco remunerativa rispetto ai suoi costi di produzione. Possono esserci situazioni in cui prevalgono altre valutazioni, per esempio se un'azienda è caratterizzata da consumi termici particolarmente rilevanti e consumi elettrici più contenuti, ma si tratta di approcci che si adottano in casi particolari. Un buon progettista di impianti industriali che effettua uno studio di fattibilità per l'installazione di un cogeneratore dovrà effettuare un'analisi dettagliata seguendo questo approccio per individuare il cogeneratore più efficiente in funzione dell'autoconsumo. Vediamo come funziona.

Massimiliano Magri

SRI Smart readiness indicator e building automation

La pandemia ha indotto tutti a ripensare i luoghi dove: - Viviamo (edifici residenziali, case ); - Lavoriamo/ci curiamo/studiamo (uffici, scuole, ospedali); - Mangiamo (ristoranti, mense, ecc.); - Passiamo il tempo libero (teatri, cinema); - Abitiamo saltuariamente (seconde case, alberghi).

Gli ultimi webinar e news su Rinnovabili + Hospitality

Alessandro Di Giorgio

Antegnate shopping center: l'approccio Tonissi Power per l'efficienza energetica

Case study Antegnate Shopping center - il progettomarzo 2019 - giugno 2021 - progettazione ed installazione del nuovo impianto di trigenerazione Il nuovo impianto di cogenerazione: - potenza elettrica nominale 532 kWe - potenza termica nominale 356+254 kWth GG530 - SOKRATHERM

Massimiliano Magri

SRI Smart readiness indicator e building automation

La pandemia ha indotto tutti a ripensare i luoghi dove: - Viviamo (edifici residenziali, case ); - Lavoriamo/ci curiamo/studiamo (uffici, scuole, ospedali); - Mangiamo (ristoranti, mense, ecc.); - Passiamo il tempo libero (teatri, cinema); - Abitiamo saltuariamente (seconde case, alberghi).

Alberto Fassi

Microcogenerazione ed efficienza energetica

- MIcrocogenerazione - Casi applicativi - PMI, Centri sportivi, Piscine Spa, Centro benessere, Pubblica Amministrazione,

Altri contenuti su Rinnovabili + Hospitality

Vincenzo Carrarini

MODELLO DI MISURA E VERIFICA DELLE PERFORMANCE ENERGETICHE IN UN GRANDE CENTRO COMMERCIALE

L’obiettivo dello studio è quello di fornire alla Proprietà di un importante Centro Commerciale una metodologia tecnico-scientifica, volta alla valutazione rigorosa e indipendente dei benefici legati all’implementazione di Azioni per il Miglioramento dell’Efficienza Energetica (“AMEE”), alla loro misura e verifica, nonché alla condivisione dei rischi attesi nei risparmi (livello di incertezza) tra i vari attori coinvolti nell’iniziativa (la Proprietà e la ESCo che ha proposto la realizzazione di interventi, individuati attraverso la Diagnosi Energetica, “DE”), durante la successiva gestione pluriennale degli asset impiantistici in modalità Finanziamento Tramite Terzi (“FTT”) e Energy Performance Contracting (“EPC”). In sintesi, lo studio offre risposte concrete sull’applicabilità di strumenti per il perseguimento di obiettivi di Efficienza Energetica, anch

SOLIDPOWER

BlueGEN: più elettricità e meno calore per un maggiore risparmio

BlueGEN è un innovativo micro-cogeneratore a celle a combustibile (anche dette fuel cell) che ha una mag-giore potenza elettrica rispetto alla potenza termica e raggiunge il più elevato livello di efficienza elettrica al mondo. Grazie alla generazione continua di elettricità e calore, è la soluzione adatta per il risparmio ener-getico di grandi abitazioni, edifici pubblici ed attività commerciali con un consumo elettrico di base elevato durante tutto il corso dell’anno, come ristoranti, hotel, supermercati, negozi, aziende e uffici. La produzione elettrica on-site raggiunge infatti annualmente un tota-le di circa 13.000 kWh.

Rolls-Royce Power Systems

La più ampia offerta di soluzioni per soddisfare ogni Vostra esigenza

Rolls-Royce Power Systems è leader mondiale e il Vostro partner ideale per soluzioni sostenibili nella propulsione e nella generazione distribuita di energia. Attraverso i marchi MTU Onsite Energy e Rolls-Royce è in grado di offrirvi la più ampia gamma di sistemi per cogenerazione disponibili sul mercato per ogni tipo di applicazione (in-dustriali, ospedaliere, teleriscaldamenti, aziende agricole, impianti pubblici, piscine, data center, centri commercia-li). In Italia tali soluzioni sono distribuite rispettivamente dalle filiali MTU Italia Srl e Bergen Engines Italia Srl che, grazie a un parco installato di oltre 300 cogeneratori sul territorio nazionale – di cui oltre 100 con potenze supe-riori a 3 MWel – e a un’assistenza specializzata, possono garantirvi la tempestiva fornitura di parti di ricambio e la gestione di contratti di manutenzione personalizzati per supportare al meglio le Vostre esigenze.

Rolls-Royce Power Systems

La più ampia offerta di soluzioni per soddisfare ogni Vostra esigenza

Rolls-Royce Power Systems è leader mondiale e il Vostro partner ideale per soluzioni sostenibili nella propulsione e nella generazione distribuita di energia. Attraverso i marchi MTU Onsite Energy e Rolls-Royce è in grado di offrirvi la più ampia gamma di sistemi per cogenerazione disponibili sul mercato per ogni tipo di applicazione (industriali, ospedaliere, teleriscaldamenti, aziende agricole, impianti pubblici, piscine, data center, centri commerciali).

Carlo Belvedere

Risparmio energetico e Cogenerazione ad alto rendimento per l’Economia Circolare

Ora più che mai che senso ha fare efficienza per un cliente finale: generazione, consumo, utilizzo ad alta efficienza di energia devono riguardare pluralità di clienti finali in sito e non un solo cliente finale. L’efficienza energetica è tanto più efficace in quanto diffusa a servizio di più clienti finali e non limitata da norme, concessioni etc. ad uno solo. Vedi ad es. i condomini, i centri commerciali etc.

Brugg Pipe Systems

CASAFLEX, la tubazione ideale per gli allacciamenti alle utenze civili

CASAFLEX® è la tubazione preisolata, flessibile, autocompensante e monitorabile realizzata da BRUGG per l’allacciamento delle utenze alla rete principale di teleriscaldamento, o per la realizzazione di reti di piccole e medie dimensioni. Può essere inoltre impiegata nell’industria, nell’agricoltura, nel rifornimento di acqua potabile, nelle piscine e negli impianti a collettori solari installati in giardino. La struttura e l’isolamento termico La conformazione corrugata a spire elicoidali del tubo di servizio, in acciaio inox al NiCr (AISI 304 L o 316 L), innesca un moto turbolento del fluido, garantendo l’eliminazione delle bolle d’aria. Mentre la flessibilità della tubazione permette una posa ottimale, anche in scavi e alloggiamenti non lineari. CASAFLEX® resiste a pressioni nominali fino a 25 bar. Inoltre, attraverso i tre fili di monitoraggio, inseriti longitudinalmente al tubo di servizio, può essere connessa ai più noti sistemi di rilevamento delle perdite. L’isolamento termico - in esercizio continuo fino a 160°C, di picco fino a 180°C - è garantito dalla presenza della schiuma rigida di polisocianato (PIR), senza CFC, con eccellenti proprietà termoisolanti ottenute rivestendo - in fase di schiumatura in pressione - la tubazione con un film di polietilene a bassa densità (PE-LD), che impedisce la diffusione dei gas di espansione. La protezione meccanica, del sistema tubo – isolamento, viene garantita da una estrusione a caldo di polietilene a bassa densità (PE-LD) che crea un mantello esterno continuo. I risparmi sulla progettazione e suoi costi di scavo Con CASAFLEX® la progettazione risulta semplice ed economica, in quanto non servono compensazioni a omega, compensatori assiali, giunti di dilatazione o punti fissi. Vengono anche ridotte le spese relative al materiale e al montaggio. Mentre i collegamenti diretti dalla rete principale all’utente finale, in un unico spezzone grazie alla posa diretta del rotolo nello scavo, assicurano tempi di installazione molto brevi. La raccordatura La tecnologia di giunzione estremamente semplificata consente un rapido collegamento alle condotte tradizionali e agli impianti temici esistenti. Non sono infatti previste operazioni di saldatura, né di calibratura. Il collegamento alla centrale termica e alla rete principale è agevolato dall’ampia gamma di raccorderia progettata e brevettata da BRUGG. Tutte le giunzioni possono essere installate in modo sicuro e senza l’ausilio di speciali utensili.

MAYA

Nuova gamma di assorbitori Yazaki alimentati ad acqua calda serie WFC

MAYA, jont venture della multinazionale giapponese YAZAKI, presenta la nuova gamma di refrigeratori ad assorbimento alimentati ad acqua calda serie WFC. YAZAKI produce assorbitori da 40 anni e MAYA ne gestisce la vendita e l’assistenza per l’Italia e l’Europa da oltre 25 anni. La gamma degli assorbitori serie WFC oggi si amplia ed include assorbitori ad acqua calda a singolo effetto con potenze frigorifere da 17,5 kW a 350 kW, che sono utilizzati in molteplici applicazioni: uffici, hotels, ospedali, piscine e stabilimenti industriali.

Rolls-Royce Power Systems

La più ampia offerta di soluzioni per soddisfare ogni Vostra esigenza

Rolls-Royce Power Systems è leader mondiale e il Vostro partner ideale per soluzioni sostenibili nella propulsione e nella generazione distribuita di energia. Attraverso i marchi MTU Onsite Energy e Rolls-Royce è in grado di offrirvi la più ampia gamma di sistemi per cogenerazione disponibili sul mercato per ogni tipo di applicazione (industriali, ospedaliere, teleriscaldamenti, aziende agricole, impianti pubblici, piscine, data center, centri commerciali). In Italia tali soluzioni sono distribuite rispettivamente dalle filiali MTU Italia Srl e Bergen Engines Italia Srl che, grazie a un parco installato di oltre 300 cogeneratori sul territorio nazionale – di cui oltre 100 con potenze superiori a 3 MWel – e a un’assistenza specializzata, possono garantirvi la tempestiva fornitura di parti di ricambio e la gestione di contratti di manutenzione personalizzati per supportare al meglio le Vostre esigenze.

Atenatech

Micro cogenerazione ad alta efficienza

Atenatech S.r.l. rivolge la propria offerta soprattutto alle piccole e medie imprese nel centro Italia. Le soluzioni innovative consentono, di volta in volta e caso per caso, di poter contabilizzare vantaggi e guadagni sia da un punto di vista economico che da un punto di vista ambientale. Il nostro obiettivo per i prossimi anni è quello di servire le piccole e medie imprese del centro sud Italia, ed in modo particolare le aziende alberghiere ed i centri sportivi.

Federico Frinzi

Applicazioni della microcogenerazione : casi applicativi nei centri benessere e nei centri sportivi

La semplicità di installazione dei sistemi di microcogenerazione sino a 50 kW elettrici, grazie ad interventi minimi sugli impianti esistenti, può diffondere la cogenerazione anche nelle utenze civili e nei servizi. La presentazione illustra alcuni casi applicativi nel settore wellness che utilizzano le macchine della serie G-Box di 2G.

Circuito Eiom