Analisi di combustione

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Analisi di combustione.

Cosa è l’analisi di combustione e contenuti su analisi di combustione

Come funziona l’analisi di combustione e a cosa serve?
L'analisi di combustione fornisce informazioni cruciali per ottimizzare il processo di combustione, migliorare l'efficienza energetica e ridurre le emissioni inquinanti. Durante un'analisi di combustione, vengono misurate e valutate diverse variabili chiave, tra cui:

- Ossigeno (O2): Misura la quantità di ossigeno presente nei gas di scarico. L'obiettivo è raggiungere un'adeguata quantità di ossigeno per una combustione completa senza sprechi energetici.

- Anidride carbonica (CO2): Rappresenta la quantità di anidride carbonica prodotta durante la combustione. L'analisi del CO2 può fornire informazioni sull'efficienza della combustione e sul contenuto di carbonio nel combustibile.

- Monossido di carbonio (CO): Il CO è un gas tossico prodotto da una combustione incompleta. La sua presenza indica un'efficienza di combustione subottimale o un insufficiente apporto di ossigeno.

- Ossidi di azoto (NOx): Questi composti sono responsabili dell'inquinamento atmosferico e possono essere formati durante la combustione ad alte temperature. L'analisi di combustione può valutare la quantità di NOx prodotta e aiutare a identificare misure per ridurne le emissioni.

- Temperatura dei gas di scarico: La misurazione della temperatura dei gas di scarico fornisce informazioni sull'efficienza di trasferimento di calore nel sistema di combustione.

- Efficienza termica: L'efficienza termica è un'importante misura della quantità di calore prodotta rispetto al contenuto energetico del combustibile. L'analisi di combustione può calcolare l'efficienza termica del sistema.

- Composizione del combustibile: È essenziale conoscere la composizione del combustibile utilizzato per l'analisi, poiché può influire sulle emissioni e sull'efficienza della combustione.

L'analisi di combustione può essere condotta utilizzando strumenti specializzati come analizzatori di gas di scarico, termocoppie e analizzatori di ossigeno. I risultati dell'analisi vengono quindi confrontati con i valori di riferimento o i requisiti normativi applicabili per valutare le prestazioni del sistema di combustione e identificare eventuali aree di miglioramento.

In conclusione, l'analisi di combustione fornisce una valutazione dettagliata dell'efficienza e delle emissioni di un sistema di combustione, consentendo di ottimizzare il processo di combustione per migliorare l'efficienza energetica e ridurre l'impatto ambientale.
Filtra contenuti:

Articoli e news su Analisi di combustione

MRU

NOVAplus analizzatore di combustione industriale per bruciatori, turbine e motori di cogenerazione

L'analizzatore MRU NOVAplus rappresenta una soluzione all'avanguardia per tutte le esigenze di controllo della combustione su impianti industriali, alimentati sia da combustibili tradizionali che da fonti rinnovabili quali biomasse, biogas e syngas. Lo strumento è composto da due parti, unità di analisi e controllo remoto, che tramite sistema Bluetooth permette di operare fino a 100 metri in campo aperto, fondamentale per vedere i dati in tempo reale quando l'analizzatore si trova a distanza dal quadro di regolazione.

FER Strumenti

Quadro normativo - Centrali termiche - Caldaie e rendimento della combustione

Le normative ambientali dispongono che gli impianti di potenza termica nominale per singolo focolare superiore a 1,16 MW, o di potenza termica nominale complessiva superiore a 1,5 MW e dotati di singoli focolari di potenza termica nominale non inferiore a 0,75 MW, devono essere dotati di un sistema di controllo della combustione: in regione Lombardia noto come "SCC"; ovvero i generatori di vapore siano dotati di un rilevatore della temperatura nell'effluente gassoso nonché di un analizzatore per la misurazione e la registrazione in continuo dell'ossigeno libero e del monossido di carbonio.

Alessandra Strafella ENEA - Laboratorio di Tecnologie dei Materiali di Faenza

Materiali ceramici hi-tech per stufe a pellet

ENEA ha realizzato un prototipo di braciere in materiale ceramico per stufe a pellet, in grado di ottimizzare il processo di combustione per la produzione di calore e ridurre le emissioni inquinanti. A metterlo a punto con stampa 3D, il Laboratorio di Tecnologie dei Materiali Faenza nell'ambito del programma di Proof of Concept (PoC) promosso dall'Agenzia per incrementare il trasferimento di tecnologie innovative alle imprese e ridurre il divario tra i risultati della ricerca e il loro potenziale utilizzo/commercializzazione.

Testo spa

Misura delle emissioni sugli impianti di cogenerazione

Affinché un impianto funzioni in modo redditizio, si devono garantire alcuni standard di base attraverso l'impiego mirato di un'idonea tecnologia di misura. - Monitorare i valori limite - Migliorare l'efficienza dei motori - Configurare correttamente le relazioni tra fasatura d'accensione, eccesso d'aria del motore

MRU

OPTIMA7 analisi di combustione ed analisi di biogas con un unico strumento

L'analizzatore MRU OPTIMA7 è una soluzione innovativa, flessibile e completamente personalizzabile. Lo strumento infatti può essere configurato da 2 a 7 sensori, sia per il controllo della combustione (per bruciatori, motori e turbine) sia in versione dedicata per l'analisi del biogas (in discarica o su impianti di digestione anaerobica).

Mouser
Giovanni Raimondini - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Norma UNI 10389-2: tiraggio, rendimento, emissioni a biomassa legnosa

Presentata nelle edizioni 2010, 2016 e 2020 di Progetto Fuoco, la norma UNI 10389-2 "Misurazioni in campo - Generatori di calore - Parte 2: Apparecchi alimentati a biocombustibile solido non polverizzato" ha terminato il suo difficile cammino, ed è stata pubblicata lo scorso 14 aprile.

FER Strumenti

L'importanza della misura dell'ossigeno - gli analizzatori per ogni tipo di combustione per area sicura & zona classificata Atex

La combustione è una reazione chimica esotermica (con sviluppo di calore) fra un combustibile ed un comburente (l'ossigeno). Da questa reazione si sviluppano nuovi componenti, i gas di combustione.

MRU Italia

Analizzatore di combustione per turbine, bruciatori e motori di cogenerazione

L'analizzatore MRU NOVAplus rappresenta una soluzione all'avanguardia per tutte le esigenze di controllo della combustione su impianti industriali, alimentati sia da combustibili tradizionali che da fonti rinnovabili quali biomasse, biogas e syngas.

MRU Italia

Un unico strumento per l'analisi di combustione ed analisi di biogas

L'analizzatore MRU OPTIMA7 è una soluzione innovativa, flessibile e completamente personalizzabile. Lo strumento infatti può essere configurato da 2 a 7 sensori, sia per il controllo della combustione (per bruciatori, motori e turbine) sia in versione dedicata per l'analisi del biogas (in discarica o su impianti di digestione anaerobica). Sfruttando tutti e 7 i sensori è possibile ottenere inoltre una versione mista, per analizzare sia il biogas che la combustione con un unico strumento, ideale per controllare la situazione a monte ed a valle di un motore di cogenerazione alimentato a biogas. L'efficiente sistema di trattamento del campione, con trappola per la condensa e filtro per le polveri, blocca all'esterno acqua e sporco, garantendo una protezione ottimale anche negli utilizzi più gravosi.

Mru Italia - MRU Italia

Analizzatore di combustione industriale all'avanguardia per bruciatori, turbine e motori di cogenerazione

L'analizzatore MRU NOVAplus rappresenta una soluzione all'avanguardia per tutte le esigenze di controllo della combustione su impianti industriali, alimentati sia da combustibili tradizionali che da fonti rinnovabili quali biomasse, biogas e syngas. Lo strumento è composto da due parti, unità di analisi e controllo remoto, che tramite sistema Bluetooth permette di operare fino a 100 metri in campo aperto, fondamentale per vedere i dati in tempo reale quando l'analizzatore si trova a distanza dal quadro di regolazione.

Gli ultimi webinar su Analisi di combustione

Giorgio Aiello - ISOIL Industria

Sistema di monitoraggio combustione

Ascon Tecnologic presenta ECOMB, il sistema estrattivo per centrali termiche che grazie alla sua estrema semplicità ed affidabilità richiede minima manutenzione. ECOMB garantisce un monitoraggio continuo dei principali parametri di combustione

Ascon Tecnologic Srl - ISOIL Industria

Efficienza energetica ed obbligo normativo, sistema di monitoraggio combustione

Sistemi di monitoraggio e controllo della combustione per centrali termiche ECOMB

copertina Guida Idrogeno

L'ultima guida in partnership con La Termotecnica

Altri contenuti su Analisi di combustione

ISOIL INDUSTRIA - ISOIL Industria

Misura e controllo di portata ed energia

ISOIL INDUSTRIA è presente da 60 anni nel settore della strumentazione di misura per gas, biogas, aria, liquidi, vapore ed energia. Fornisce alla propria clientela un valido supporto tecnico sia per la fornitura di singoli prodotti che per soluzioni complete quali rilevazione, controllo, contabilizzazione e registrazione dati. Dispone, inoltre, di strumentazione per misure di tossicità, analisi di combustione, cercafughe, parametri ambientali in genere e misuratori di portata e livello, contabilizzazione di energia e analisi di liquidi, aria e gas. Isoil Industria può fornire tutta la strumentazione necessaria per il processo e l'automazione anche per impianti a biomassa e biogas.

Mru - MRU Italia

OPTIMA7 analisi di combustione ed analisi di biogas con un unico strumento

L'analizzatore MRU OPTIMA7 è una soluzione innovativa, flessibile e completamente personalizzabile. Lo strumento infatti può essere configurato da 2 a 7 sensori, sia per il controllo della combustione (per bruciatori, motori e turbine) sia in versione dedicata per l'analisi del biogas (in discarica o su impianti di digestione anaerobica).

MRU ITALIA - MRU Italia

NOVAplus analizzatore di combustione industriale per bruciatori, turbine e motori di cogenerazione

L’analizzatore MRU NOVAplus rappresenta una soluzione all’avanguardia per tutte le esigenze di controllo della combustione su impianti industriali, alimentati sia da combustibili tradizionali che da fonti rinnovabili quali biomasse, biogas e syngas. Lo strumento è composto da due parti, unità di analisi e controllo remoto, che tramite sistema Bluetooth permette di operare fino a 100 metri in campo aperto, fondamentale per vedere i dati in tempo reale quando l’analizzatore si trova a distanza dal quadro di regolazione. La configurazione è completamente personalizzabile, questo perché in oltre 30 anni di attività MRU ha sviluppato soluzioni per le più disparate richieste di misura, dal rapido controllo fino alle misurazioni più prolungate ed impegnative.

Federico v.d.Velden - Biteck

Soluzioni BiTeck compatibili alle esigenze delle moderne realtà organizzate secondo i requisiti del Piano Industria 4.0

L'entrata in vigore del decreto legislativo dlgs 183, del 15 novembre 2017, stabilisce chiaramente l'obbligo, peraltro già in essere, dell'analisi in continuo delle emissioni, prodotte da impianti a combustione, mediante sistemi certificati da enti accreditati. La nuova classificazione di "medio impianto di combustione", accomuna impianti, civili e industriali, aventi potenza complessiva dei focolari compresa tra 1 MW e 50 MW e soggetti ad Autorizzazione Unica Ambientale. Nel nuovo scenario legislativo, BiTeck consolida ulteriormente le proprie competenze nel settore dell'analisi in continuo delle emissioni, mediante sistemi progettati, realizzati e certificati, in ottemperamento ai vincoli di legge, grazie a standard produttivi e qualitativi idonei per soddisfare le esigenze tecniche e gestionali dei medi impianti di combustione, composti da un singolo generatore o da complessi combinati di macchine alimentate a combustibile, in contesti civili e industriali soggetti al controllo del rendimento tecnico e delle emissioni entro i limiti prestabiliti. La raccolta dei dati mediante software certificato e l'apertura dei propri sistemi, adatti a trasferire le informazioni mediante connessioni e protocolli di comunicazione standard, rende le soluzioni BiTeck compatibili alle esigenze delle moderne realtà organizzate secondo i requisiti stabiliti nelle direttive del Piano "Industria 4.0". L'analisi in continuo della combustione, mediante sistemi certificati da enti accreditati, oltre al rispetto delle normative vigenti, consente il controllo costante dell'efficienza degli impianti a combustione e permette di conseguire le prestazioni tecnico economiche ottimali, indispensabili per migliorare i processi produttivi. BiTeck srl produce da oltre vent'anni sistemi certificati per l'analisi in continuo della combustione, dispone di uno staff tecnico avente oltre quarant'anni d'esperienza nel settore dell'analisi dei gas esausti da processi di combustione ed è in grado di fornire tutti i servizi d'assistenza e manutenzione programmata necessari per garantire il mantenimento delle certificazioni dei propri sistemi installati. Ad oggi i sistemi certificati prodotti da BiTeck, destinati al controllo della combustione (SCC), all'analisi delle emissioni (SAE) e al monitoraggio delle emissioni (SME), garantiscono l'analisi in continuo e la registrazione delle emissioni di oltre 7.000 (settemila) generatori installati presso impianti in esercizio sul territorio nazionale.

BiTeck - Biteck

Sistemi di analisi in continuo dei gas di combustione e monitoraggio delle emissioni

BiTeck è una società specializzata nella progettazione e nella realizzazione di soluzioni Certificate da Enti accreditati e destinate al controllo e al Monitoraggio in continuo delle Emissioni in impianti termici civili e industriali, in conformità alle Norme e Leggi vigenti. Gli analizzatori Biteck, dotati di elettronica avanzata, impiegano logiche e principi idonei di misurazione ed elaborazione per acquisire, registrare e trasmettere i dati, garantendone archiviazione, qualità e affidabilità nel rispetto delle leggi vigenti; inoltre permettono di visualizzare ed analizzare i dati mediante interfacce grafiche e software integrati. Gli Analizzatori sono dotati di tutti i sensori per la misura dei parametri della combustione, inclusa l’elettronica per acquisire ed elaborare i segnali provenienti dalle sonde direttamente collocate nel camino. I sistemi “SCC” e “SAE” sono concepiti per monitorare fino a 6 generatori, mentre i sistemi SME possono gestire fino a 12 generatori. I Sistemi di Controllo Combustione “SCC”, sono idonei per centrali termiche costituite da uno o più generatori e sono destinati all’analisi dei fumi mirata al controllo del rendimento di combustione e dell’efficienza energetica delle caldaie. I Sistemi di Analisi delle Emissioni “SAE” e i Sistemi di Monitoraggio delle Emissioni “SME”, permettono di registrare ed elaborare i dati misurati, calcolandone le medie complesse, e sono concepiti per impianti termici di media grande potenza. Progettati in base alle disposizioni in materia di normativa ambientale, finalizzate al monitoraggio per il contenimento delle emissioni in atmosfera e il rispetto delle soglie e dei limiti imposti. Negli impianti aventi potenza termica nominale inferiore ai 15 MWt i Sistemi “SAE” possono essere impiegati in alternativa ai Sistemi “SME”.

Mouser
MRU

Analizzatori per combustione, biogas e syngas

MRU Italia, filiale italiana dell’omonima azienda Tedesca, dal l984 produce un ampia gamma di strumentazione dedicata all’analisi della combustione, con una linea di prodotti dedicati al settore industriale, per il controllo della combustione su bruciatori, turbine e motori di cogenerazione. Inoltre, vista l’importanza strategica delle nuove forme di energia alternativa, negli ultimi anni è stata sviluppata un’intera gamma di prodotti dedicati all’analisi di processo, per il controllo della composizione del biogas da digestione anaerobica o da discarica, come per il syngas derivato dalla gassificazione di scarti vegetali, legna e carbone.

Riccardo De Pieri - Durag Italia

Ottimizzazione del processo di combustione con la video/termografia in continuo

Questo sistema si basa su telecamere per forni e caldaie idonee a temperature di processo fino a 2000°C, che acquisiscono immagini video e/o a infrarossi dalle quali è possibile calcolare in tempo reale alcuni parametric di controllo della combustione quali posizione della fiamma, distribuzione di temperatura della fiamma, punto di iniezione, presenza di eventuali punti caldi.

MRU ITALIA - MRU Italia

Analisi di combustione, biogas e syngas

Negli ultimi anni, vista l'importanza strategica delle nuove forme di energia alternativa, MRU ha sviluppato un'Intera gamma di prodotti dedicata all'analisi di processo, per il controllo della composizione del biogas da digestione anaerobica o da discarica, come per il syngas derivato dalla gassificazione di scarti vegetali, legna e carbone. L'esperienza maturata in questi anni nel settore dell'analisi dei gas, ha permesso all'azienda di sviluppare per tutte le applicazioni sia le versioni portatili sia i modelli stazionari per controlli in continuo. Ne è di particolare esempio la linea completa di analisi del biogas, disponibile in tre modelli per adattarsi al meglio alle richieste del cliente: dal modello palmare per brevi misure OPTIMA7, fino alla versione in continuo SWG 100, studiata per lavorare 24 ore su 24 e disponibile in versione ATEX per installazione in zona classificata.

DURAG ITALIA - Durag Italia

Il sistema videotermografico Durag

La termografia rappresenta uno strumento per il controllo della combustione e l’efficienza in caldaie o cracker a gas o a olio. La qualità e l’efficienza di un sistema di combustione e le disponibilità operative in centrali termoelettriche dotate di generatori di vapore dipendono essenzialmente dal dosaggio ottimale del combustibile e dell’aria comburente e dalla corretta distribuzione nella camera di combustione. Il sensore della telecamera del sistema video Durag fornisce informazioni online direttamente dalla camera di combustione per assistere l’operatore a regolare in maniera sicura l’intero processo di combustione.

MRU Italia

MRU ITALIA. Analizzatori per combustione, biogas e syngas

MRU Italia, filiale italiana dell’omonima azienda tedesca, dal 1984 produce un’ampia gamma di strumentazione dedicata all’analisi della combustione, con una linea di prodotti dedicati al settore industriale, per il controllo della combustione su bruciatori, turbine e motori di cogenerazione.

Circuito EIOM