Impianti a pressione

Articoli, News, PDF, Prodotti, Webinar su Impianti a pressione.

Filtra contenuti:

Articoli e news su Impianti a pressione

Giuseppe Pinna, Funzionario CTI - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature a pressione e normazione tecnica

Con il dossier di questo numero di Energia E Dintorni torniamo a parlare di attrezzature a pressione per fare il punto, con il contributo degli esperti che compongono le competenti commissioni tecniche, sui lavori in corso e più in generale sul programma di lavoro della normazione di quest'area, con un focus sulle attività nazionali e alcuni interessanti aggiornamenti su quanto si sta facendo nei comitati tecnici del CEN.

Brugg Pipe Systems - BRUGG Pipe Systems

PETREX CNT®: tubazione di sicurezza per il trasporto di carburanti

Per la veicolazione in totale sicurezza di carburanti BRUGG Pipe Systems dispone della tubazione PETREX CNT®. La condotta, flessibile, monoparete, è composta da un tubo di servizio interno corrugato in acciaio inox (garanzia di massima sicurezza contro la corrosione e idoneità al trasporto di carburanti di nuova generazione, senza problemi legati alla permeazione) e da un mantello esterno realizzato in polietilene estruso in continuo.

Emerson Industrial Automation Italy

Emerson migliora il trasmettitore di pressione per un'esperienza più rapida e intuitiva

Emerson ha presentato il trasmettitore di pressione Rosemount 3051 migliorato che aggiunge nuove funzionalità a un dispositivo a cui gli utenti si affidano da oltre trent'anni. Le nuove funzionalità del trasmettitore di pressione Rosemount 3051 offrono una connettività mobile reattiva, migliorano l'efficienza e rendono più sicure le strutture.

Brugg Pipe Systems

PETREX CNT®: tubazione di sicurezza per il trasporto di carburanti

Per la veicolazione in totale sicurezza di carburanti BRUGG Pipe Systems dispone della tubazione PETREX CNT®. La condotta, flessibile, monoparete, è composta da un tubo di servizio interno corrugato in acciaio inox (garanzia di massima sicurezza contro la corrosione e idoneità al trasporto di carburanti di nuova generazione, senza problemi legati alla permeazione) e da un mantello esterno realizzato in polietilene estruso in continuo.

CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Efficienza energetica, norme e finalità

- I criteri ambientali minimi per l'edilizia - Esercizio delle attrezzature a pressione - Prestazioni energetiche degli edifici e degli impianti - Promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili - Trattamento acqua negli impianti termici - Misura in campo del rendimento di combustione - Incentivazione delle rinnovabili termiche - I combustibili solidi secondari - Gestione dell'energia e diagnosi energetiche - La sostenibilità di biocarburanti, bioliquidi e biometano

CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

La normazione tecnica costituisce il core business delle attività del CTI

La normazione tecnica costituisce il core business delle attività del CTI, una priorità che non a caso viene definita anche dallo Statuto. Il CTI, com'è noto, opera sotto mandato di UNI (Ente Italiano di Normazione) all'interno del sistema UNI-Enti Federati e sviluppa norme tecniche nazionali e internazionali nell'ambito della termotecnica, dell'energia e dell'efficienza energetica.

Mouser
Giuseppe Pinna - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Le norme per l'esercizio delle attrezzature a pressione - Verso la gestione del Life Cycle Management

Sono passati oltre dieci anni dalla pubblicazione della prima specifica tecnica della serie UNI/TS 11325, la prima rappresentante di quella che è diventata negli anni una vera e propria area di sviluppo normativo: non esisteva infatti fino ad allora un corpo organico di specifiche tecniche e norme indirizzate a disciplinare un settore, quello dell'esercizio attrezzature a pressione, assai variegato in termini di settori industriali e dimensioni aziendali, e che coinvolge una moltitudine di soggetti: fabbricanti, progettisti, installatori, aziende utilizzatrici, manutentori, organismi di certificazione ed enti di controllo.

Aprovis Energy Systems

Soluzioni integrate cogenerative

Fondata nel 2000, APROVIS Energy Systems è l'unico fornitore sul mercato della cogenerazione ad offrire soluzioni di sistema per gas combustibili da motori a gas e soluzioni integrate per impianti di cogenerazione provenienti da un unico fornitore. APROVIS vanta un'affermata esperienza in soluzioni per diversi casi d'uso ed è in grado di offrire ai suoi clienti sia un unico prodotto basato sulle esigenze che una soluzione completa specifica per l'impianto. Inoltre, i prodotti APROVIS sono progettati per soddisfare le più diverse esigenze del mercato globale e realizzati secondo i requisiti normativi della direttiva sulle attrezzature a pressione, le linee guida dell'American Society of Mechanical Engineers (ASME) e quelle dell'Unione Economica Eurasiatica (EAC).

PND Service

Manutenzione e consulenza specialistica per le attrezzature in pressione

PND SERVICE SPA, leader in campo nazionale per la manutenzione e la consulenza specialistica delle attrezzature in pressione, da anni collabora con i maggiori progettisti, installatori e gestori di impianti di cogenerazione presenti all'interno dei maggiori stabilimenti produttivi italiani. I servizi offerti da PND SERVICE SPA sono volti alla manutenzione propedeutica alle verifiche periodiche di legge ai sensi del DM 329/04 con servizio di assistenza in loco e a un'attività di pronto intervento

PND Service

PND SERVICE - Manutenzione e consulenza specialistica per le attrezzature in pressione

PND SERVICE SPA, leader in campo nazionale per la manutenzione e la consulenza specialistica delle attrezzature in pressione, da anni collabora con i maggiori progettisti, installatori e gestori di impianti di cogenerazione presenti all'interno dei maggiori stabilimenti produttivi italiani.

Giuseppe Pinna - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature a pressione: revisione della UNI/TS 11325-8 Risk Based Inspection

La ha deliberato l'avvio dei lavori di revisione della UNI/TS 11325-8 "Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 8: Pianificazione delle manutenzioni su attrezzature a pressione attraverso metodologie basate sulla valutazione del rischio (RBI)". - La metodologia RBI - La normazione RBI in Europa - La normazione RBI in Italia

Giuseppe Pinna - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature a pressione: tre nuovi progetti al via

Giuseppe Pinna - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature a pressione - L’evoluzione della norma tecnica

G.Gallano - TÜV Italia

La nuova Direttiva PED 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione

G. Pinna - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature a pressione quanto conta oggi in Italia il comparto delle attrezzature a pressione

Giuseppe Pinna - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature e impianti a pressione

Gli ultimi webinar su Impianti a pressione

Massimo Rivalta - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature a Pressione

Scopo dell'incontro è quello di promuovere la cultura dell'aria compressa e l'utilizzo di attrezzature a pressione con la condivisione e la formazione di un protocollo etico e comportamentale da parte degli addetti ai lavori oltre ad illustrare la normativa per attrezzature a Pressione non a norma. Dopo Industria 4.0 c'è Manutenzione 4.0: ovvero la capacità degli addetti ai lavori di non restare indietro nella fase di sviluppo tecnologico delle attività manutentive.

copertina Guida Idrogeno

L'ultima guida in partnership con La Termotecnica

Altri contenuti su Impianti a pressione

Angelo Faragnoli - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Attrezzature e insiemi in pressione

LA SPECIFICA TECNICA UNI/TS 11325-8 Articolo redatto a valle della pubblicazione della Specifica Tecnica UNI/TS 11325-8:2013 “Attrezzature a pressione - Messa in servizio e utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione - Parte 8: Pianificazione delle manutenzioni su attrezzature a pressione attraverso metodologie basate sulla valutazione del rischio (RBI)”. LA SPECIFICA TECNICA UNI/TS 11325-6 È stata pubblicata la UNI/TS 11325-6 “Attrezzature a pressione. Messa in servizio e utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione. Parte 6: Messa in servizio delle attrezzature e degli insiemi a pressione”. SC3 “GENERATORI DI CALORE E IMPIANTI IN PRESSIONE” Presentiamo un aggiornamento delle attività del Sottocomitato 3 del CTI, illustrandone struttura, competenze e attività, quest’ul- time svolte dai gruppi di lavoro nell’ultimo anno e programmate per i prossimi mesi

Angelo Faragnoli - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Pianificazione di manutenzioni su attrezzature a pressione attraverso metodologie basate sulla valutazione del rischio

RBI - RISK BASED INSPECTION Metodologia che offre un valido strumento ai fini di una ottimizzazione della pianificazione delle ispezioni in funzione di una valutazione basata sul rischio.

Giovanni Riva - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Sicurezza nell’esercizio delle attrezzature a pressione. Normativa tecnica e soluzioni. Il ruolo del CTI nel settore

- Il sistema normativo - Come si elaborano le norme tecniche - Un sito web (www.cti2000.it) come strumento di lavoro - La sicurezza negli impianti Seveso - Le norme tecniche dell’Art. 3 del DM n. 329/04

Antonio Panvini - CTI - Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente

Impianti in pressione - Stato di avanzamento delle specifiche tecniche ex. art. 3 DM 329/04

Si sta avviando alla conclusione la prima fase di attività normativa svolta dai gruppi di lavoro del Sottocomitato 3 a supporto della legislazione in materia di impianti in pressione. Parliamo in particolare del pacchetto UNI/TS 11325 “Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione” elaborato dal GL 304 e dal GL 305 del CTI come richiesto dall’art. 3 del Decreto Ministeriale n. 329 del 2004

Giovanni Amendolia - AIAS - Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza

La strategia italiana ed europea per garantire la conformita’ dei prodotti

Il marchio di conformità è la certificazione che un prodotto è conforme alle norme previste per l’apposizione di quel determinato marchio. Le direttive di marcatura possono essere: - bassa tensione; - compatibilità elettromagnetica; - attrezzature a pressione.

Mouser

Circuito EIOM